Multi Tabbed Widget

link adsense

giovedì 9 settembre 2010

Delusa... dall'Indifferenza umana. Delusa dal Parlamento Europeo.


Delusa... dal vedere che le persone preferiscono condividere note di make-up o link stupidi... piuttosto che una nota informativa sul documento, approvato ieri dal Parlamento Europeo, con il quale si autorizza la vivisezione su gatti e cani randagi.

Non voglio essere ipocrita... si sa che mangiamo carne, si sa che indossiamo scarpe in pelle... si sa che spesso usiamo make-up sperimentato sugli animali... ma...

...MA... perché permettere che vengano "autorizzate"  ancora crudeltà verso il mondo animale... quando, invece, alle soglie del 2011 si dovrebbe trovare un modo alternativo di ricerca e sperimentazione?



Ho 4 gatti... erano tutti randagi... ora sono tutti domestici e fanno parte della mia famiglia. Mi hanno regalato EMOZIONI, AFFETTO e CALORE quando gli umani non me ne davano! E pensare che un mio gatto poteva essere torturato per esperimenti fanta-scientifici... o che un mio gatto o un vostro cane, se scappasse di casa, potrebbe fare la stessa fine di chi è nato "randagio" senza averne colpa.

Fermatevi un secondo a riflettere, non vi costa nulla leggere, meditare e magari protestare anche solo scrivendo "no, non ci sto" su un social network come Facebook... o a condividere una qualsiasi nota che tratti l'argomento... o anche diffondendo questo post che, spero, riesca a trasmettervi, oggi, tutta la mia tristezza e delusione verso le istituzioni e verso chi resta "indifferente".

E TU, CHE IERI HAI VOTATO PER IL "SI", SE UN BEL GIORNO TI TROVASSI "SOTTO-SOPRA", SENZA DENARO, SENZA CASETTA E SENZA AUTO... E SE FOSSI COSTRETTO, ALL'IMPROVVISO, A VIVERE SOTTO UN PONTE COME UN POVERO "CLOCHARD"...

...SE TI VENISSERO A PRENDERE PER FARE ESPERIMENTI SUL TUO CORPO... PERCHE' NON SERVIRAI PIU' A NULLA PER L'EUROPA...

...TU, CHE HAI APPROVATO QUESTO DOCUMENTO, DIMMI, COME TI SENTIRESTI AD ESSERE TORTURATO SOLO PERCHE' SEI CADUTO IN DISGRAZIA?

Con immensa tristezza e delusione nel cuore... spero vivamente che venga abrogato questo provvedimento.

A tal fine, chi vuole, può firmare il manifesto pubblicato sul sito "La coscienza degli animali", sostenuto dal ministro del turismo Michela Vittoria Brambilla:
http://www.lacoscienzadeglianimali.it/

In fede
Soffio di Dea
AMANTE degli ANIMALI





15 commenti:

Maurizia ha detto...

Ho anche io una gatta (ormai vecchiota) che mi da affetto e calore. QUando sono un pò giù, il solo vederla mi fa tornare il buonumore. Anche lei è una trovatella e se anche i miei non amano molto gli animali, ormai anche per loro è diventata una di famiglia e guai se non ci fosse.
Sono d'accordo con te su tutto quello che hai scritto nel tuo post e mi domando davvero fino a che punto si arriverà con queste sperimentazioni crudeli e inutili.
Non ci sono davvero parole per esprimere ciò che suscitano questo genere di cose.
Un abbraccio a te e ai tuoi mici.

Soffio di Dea ha detto...

Grazie Maurizia... ieri sera mi sono sentita molto "sola"... idem stamattina prima di "sfogarmi" qui. Purtroppo decidono queste cose proprio perché la gente le subisce... con "indifferenza". Ma mi sono stufata. Ora basta. Grazie di cuore di aver condiviso questo momento triste :*
Miao dai miei 4 mici :)

Summerfra ha detto...

Anch'io sono pienamente d'accordo con te..quando ho letto la notizia ci sono rimasta così male..sembra di tornare indietro invece di fare progressi. Purtroppo firmare petizioni e protestare non basta. Io comunque nel mio piccolo cerco di fare qualcosa..ho smesso di mangiare carne 4 anni fa e sto cercando di utilizzare il minor numero di prodotti possibili che vengono testati sugli animali..ma sono veramente tantissimi!! Ieri sono rimasta sconvolta quando su un sito ho trovato un elenco lunghissimo di aziende e prodotti testati..ti lascio il link qua nel caso in cui tu volessi approfondire http://www.lavocedeiconigli.it/lista_della_morte.htm
Un abbraccio

Soffio di Dea ha detto...

Summerfra purtroppo conosco quel sito... quanto vorrei tornare indietro, a ieri, essere lì in Parlamento... e urlare contro tutti quei pinguini imbalsamati, mostrando loro le immagini delle vivisezioni!
Grazie :*

filokalos ha detto...

" si sa che spesso usiamo make-up sperimentato su animali " non è esattamente corretto. La legge attuale vieta la sperimentazione del prodotto finito sugli animali. Ma allo stesso tempo l'anno scorso è entrata in vigore una legge europea chiamata REACH che impone che tutti gli ingredienti cosmetici debbano essere nuovamente sottoposte a sperimentazione. Conclusione: la dicitura "non testato su animali" viene ormai utilizzata a scopo di vanto ma è priva di significato. Nessuna azienda può testare il prodotto cosmetico finito sugli animali, ma tutti gli ingredienti per legge adesso vengono sottoposti a sperimentazione.
Per quanto riguarda la legge approvata ieri, da quello che ho letto io si parla solo di sperimentazione scientifica, e non di sperimentazione dei cosmetici...

Soffio di Dea ha detto...

Mary... qualsiasi cosa sperimentino... è riprovevole farlo su animale e per di più sui randagi che non hanno alcuna colpa, se non quella di essere nati per strada.

LaDamaBianca ha detto...

Tremendo quello che decidono di fare. Condivido la tua tristezza. Anche io ho sempre avuto dei gatti, fanno parte della famiglia e li amo come piccoli fratelli. E' terribile che si autorizzi la vivisezione...

Gatto ha detto...

La trovo una scelta tremenda e totalmente aberrante!
Le nuove norme sono una regressione di parecchi anni sulle lotte vinte per far si che i nostri piccoli e grandi amici animali abbiano il rispetto che meritano.

Questa è un'altra tacca, e profonda, che si aggiunge alle altre sulla vergonga che provo, molte volte, nello far parte del genere umano.


...e la foto che hai messo è stupenda ^^

Soffio di Dea ha detto...

@Sperando Dama che un giorno si risvegli la Coscienza di chi potrà fermare questo delitto annunciato!

@Gatto... già mi vergogno quanto te. Ho sfogliato il tuo blog e ti ho aggiunto alla mia blogroll. Qualsiasi mente pensante e creativa QUI è la benvenuta... :*

Mëluzynn ha detto...

Ciao:)
Sono scioccato per leggere il tuo articolo, non so che il Parlamento europeo ha accettato. Sono a mia madre e non ho molto tempo per il mio blog, ma penso che passare le informazioni sul mio blog al più presto.
Hai ragione, non dovrebbe essere ipocrita. Ma c'è un limite a tutto.
Test sugli animali nella ricerca medica, ma io non sono io può "tollerare". Test su animali nella ricerca cosmetica mi fa star male.
Ho due gatti, due cani (compreso il mio cagnolino che ho trovato in un bidone della spazzatura) e ho un gran numero di ratti. Non posso immaginare che si possa far loro del male: (
Io cerco di comprare prodotti cosmetici non sono testati su animali, ma so che io non sono immune da ingannare me.
Un giorno la gente capirà che non è necessario per testare su animali. Un giorno ... Forse ...
Bacio

(PS: scusate gli errori ...)

Soffio di Dea ha detto...

Per far qualcosa Meluzynn, firmiamo la lettera:

http://www.lacoscienzadeglianimali.it/index.php/sottoscrivi-la-lettera-aperta/form/6?random=0

Mëluzynn ha detto...

Ho provato, ma non funziona dalla Svizzera. Cercherò un sito simile svizzero;)

Soffio di Dea ha detto...

brava! E grazie per la tua amicizia su Fb ^_^

Babyride ha detto...

Ciao cara.
Comprendo l'amarezza, la delusione, l'orrore.
Possiamo fare molto e penso che tante persone, nel quotidiano, attraverso iniziative come la tua, in realtà si attivino per migliorare la situazione.
Che è grave, lo so.
E per spendere altre due parole, vorrei aggiungere che TUTTI gli animali hanno diritto ad una vita.
Anch'io ho un gatto... i miei genitori mi hanno insegnato il rispetto per ogni forma di essere vivente, compresi gli insetti o le cavie..
Quello che possiamo fare è stare attenti a piccole cose (come per esempio acquistare prodotti di bellezza da case che non favoriscano la sperimentazione), tenendo ben presente che tutte le medicine in commercio sono prodotte da aziende che fanno solo quello..
Comprare carne di cui conosciamo la provenienza, avere l'accortezza di controllare che non provenga da allevamenti intensivi, che costituiscono un oscenità assurda.
Evitare di andare negli zoo o al circo, mostrando in questo modo un atteggiamento solidale e umano nei confronti di animali che non possono e non devono vivere in ambienti ristretti e inadatti.
Ti abbraccio.
E grazie del post
Manuela *

Soffio di Dea ha detto...

Si Manuela è tutto ciò che già faccio, mai andat ad uno zoo o ad un circo e mai ci andrò. So che serve a poco... ma se ognuno di noi la pensasse così... TUTTI GLI ANIMALI MERITANO AMORE E RISPETTO. CONCORDO IN PIENO. GRAZIE A TE DI AVERE I MIEI STESSI PENSIERI. KISS

Informazioni personali

La mia foto
Blogger dal 2000 d.C. ... amante della scrittura, della nail art e di tutto ciò che sia arte, disegno, creatività e colore. Considero la Nail Art "arte" a tutti gli effetti, per questo mi piace definire le unghie decorate "piccole tele dipinte itineranti".